Articoli su: carcere

Muori

Lunedì sera, mentre Matteo Renzi affrontava nella Direzione Nazionale del PD il tema del giustizialismo di sinistra, e citava le tristi parole di Stefano Rodotà sul “garantismo peloso e ipocrita” – parole sulla stessa china di chi inventò il buonismo... Continua

A me no, professore

“Che il massimo della pena per l’orribile eccidio compiuto da Breivik in Norvegia sia ventuno anni, appare a tutti assurdo” (Antonio Cassese, su Repubblica oggi) Continua

Sorvegliare e punire

Il dibattito sulla funzione della pena e del carcere è antico, ricco e approfondito, ed è impossibile sintetizzarlo. Mi limito ad abbozzare alcuni concetti di cui mi sono convinto seguendolo lateralmente, e di cui ho scritto altre volte. La funzione... Continua

Sono seduto

Stamattina sono passato accanto al carcere di San Vittore e per la prima volta ho visto aperta una porticina che dà su Viale Papiniano: c’erano diverse persone in attesa, sul marciapiede. Mi sono chiesto se aspettassero l’uscita dei loro cari... Continua

Che paese vogliamo essere?

Per trafelatezza di ieri, segnalo solo ora un pezzo impensabilmente bello di Ostellino che era in prima pagina sul Corriere, sulla superata questione delle carceri in Italia Continua

Quando hanno aperto la cella

Oggi in prima pagina su Repubblica c’è un articolo di Attilio Bolzoni che fa del sarcasmo sulla detenzione di Ottaviano Del Turco. Fa abbastanza schifo, detto con stima. Da un giornale perbene uno si aspetterebbe ché chieda per quali ragioni... Continua

Più galera per tutti

Oggi in risposta a una lettera a Repubblica di gente seria che si occupa di carcere, Sebastiano Messina ribadisce di volere che sia cambiata una legge che “ha permesso a uno dei massacratori del Circeo (in semilibertà) di uccidere altre... Continua

Abolire il carcere

Abolire il carcere? La proposta è assurda, impraticabile e pericolosa. Nelle carceri devono essere trattenuti gli individui che sono pericolosi per gli altri, e la cui pericolosità può essere limitata ed esaurita soprattutto attraverso una separazione forzata dalle persone a... Continua