Filologia Peanuts

Non mi ricordo se fu proprio quando costruii la prima volta questo blog, più di dieci anni fa, o dopo: ma per sottolineare l’intenzione di affrontare le cose grandi e piccole con equilibrio e in modo indipendente dalle faziosità di allora (allora era curva-contro-curva, oggi mi pare sia più io-contro-il-mondo) e anche la sensazione di voler essere sempre nel giusto ma faticare a riuscirci, mi piacque uno scambio di battute tra Charlie Brown e Linus in una vecchia striscia dei Peanuts:

Piove sui giusti e sugli iniqui.
E cosa c’entriamo noi nel mezzo?

Poi la fonte e la completezza della citazione si persero negli anni, e “noi nel mezzo” divenne un modo rituale di ricordare quell’ambizione di equilibrio. Qualche volta ho cercato la striscia originale in rete, ma non l’ho più trovata.
Poi, ora che pubblichiamo i Peanuts sul Post, ci siamo messi a studiare meglio gli archivi e le sequenze delle strisce, ed è saltata fuori quella che mi ricordavo. È del 1973. Solo che diceva tutt’altra cosa, e siccome abbiamo imparato in queste settimane che ci sono diverse traduzioni italiane dei Peanuts (le prime di Linus, quelle di Baldini e Castoldi, quelle dell’integrale Panini in corso di pubblicazione) a volte in contraddizione tra loro, ho pensato che magari quello scambio di battute come lo avevo sempre citato non fosse mai esistito.

Invece, più approfondite ricerche hanno dimostrato che avevo ragione e che mi sbagliavo insieme. La citazione esiste, solo che era in un’altra striscia, con Linus (che è un grande biblista, come si sa: la citazione è dal vangelo di Matteo) e Snoopy, del 1970.

(poi, a volerne fare tema di studio, noterete la contraddizione tra il Linus che cita nel 1970 e il Linus che sembra non conoscere la citazione nel 1973)

Altre cose: