Articoli di: Luca Sofri

Non ti disunire

Non ti disunire

Da qualche giorno è in corso sul quotidiano che si chiama il Fatto un dibattito a cui il giornale ha oculatamente – ma anche inevitabilmente – scelto di dare ampio spazio e pubblicità, intorno ad alcune tesi che ha adottato... Continua

Giornalismo e diagnosi

Giornalismo e diagnosi

Ieri mattina ho letto su un grande quotidiano l’intervista a un anziano e illustre psichiatra, interpellato a commentare alcune storie terribili di cronaca nera (“Cosa c’è nella mente di questi padri assassini? Disperazione, autodistruzione, paura di non farcela […] a... Continua

Fischi Times per fiaschi Post

Fischi Times per fiaschi Post

Questa fa ridere. C’è un quotidiano che si chiama Washington Times, a Washington DC: è noto per essere di proprietà della setta del reverendo Moon, la “Chiesa dell’Unificazione”, e per avere posizioni di destra portate avanti con frequenti falsificazioni, promozione... Continua

La parte giusta

La parte giusta

Tra le conseguenze della scarsa abitudine al rigore e all’accuratezza nella gran parte dei media italiani ce n’è una indiretta ma molto importante e grave: ha consentito a chiunque, anche ai peggiori mistificatori e propagandisti in circolazione, di poter accusare... Continua

La guerra è cattiva

La guerra è cattiva

Ci sono cose di cui in Italia è difficilissimo parlare per quello che sono e la discussione è travolta dal superficiale attaccamento a parole vaghe e generiche, spesso usate spregiativamente o enfaticamente per nascondere contesti e sostanze. Gli esempi sono... Continua

Poi che ne so io

Poi che ne so io

Leggo da alcuni giorni, come molti, i dettagli e i commenti sulla storia della ragazza di un liceo romano che si è sentita insultata dal commento della sua professoressa per come si era vestita: anch’io, come molti, ho pensato di... Continua

La democrazia senza un pezzo

La democrazia senza un pezzo

Naturalmente è opportuno e utile che oggi Francesco Costa abbia spiegato – nel podcast Morning – alcune dinamiche legate all’elezione del presidente della Repubblica, e che abbia voluto smontare l’idea che il criterio della scelta sia la “qualità” del candidato... Continua

Tramonti, bracchetti e citazioni false

Tramonti, bracchetti e citazioni false

Da molti anni mi colpisce il successo online e la condivisione continua e ripetuta di un disegno dei Peanuts. L’avrete visto quasi tutti, prima o poi: è un’immagine a colori di Charlie Brown e Snoopy seduti sull’orlo di un pontile... Continua

Il M5S, quel partito verticista e antipopulista

Il M5S, quel partito verticista e antipopulista

È già tutto molto scritto stamattina sui quotidiani, ma forse senza sottolineare a sufficienza la rivelazione definitiva, quindi la sottolineo brevemente e poi riporto quello che scrivono Corriere e Repubblica. Un importante dirigente del M5S ha detto una cosa che sancisce... Continua

Hits 2021

Hits 2021

In questo periodo c’è questa cosa che faccio da 17 anni, per mania statistica e amore per la prevalenza dei fatti sulle opinioni: che essendo fatti miei non gliene frega niente a nessuno neanche di quelli (e io pure copincollo... Continua

Cosa è cambiato

Cosa è cambiato

Ieri pomeriggio un mio amico mi ha scritto per annullare un appuntamento che avevamo oggi: “ho il covid”. Ieri sera invece a una cena ho visto un altro mio amico che ci aveva avvisato di avere il covid due settimane... Continua

Contro di me

Contro di me

C’è un meccanismo psicologico e retorico divenuto molto frequente nel dibattito pubblico e nelle relazioni umane, che vale la pena fermarsi a definire per spiegarsi molte delle cose che ci succedono attorno e di quelle a cui partecipiamo. Cominciamo da... Continua

Questo siamo

Questo siamo

La settimana scorsa una estesa ricerca del Censis sullo “stato del paese” ha dato a molti commentatori – sui giornali e sui social network – un appetitoso argomento (ricerche simili escono corredate di sintesi di varie misure prodotte con sapienza... Continua

Cancel culture è sempre quella altrui

Cancel culture è sempre quella altrui

Qualcuno dice una cosa normale, abituale in molti altri contesti e occasioni, insignificante, in un ambito limitato, senza che il suo dirlo abbia conseguenze negative per nessuno; ma invece qualcun altro la nota, si indigna, la prende e urla al... Continua

Galline, uova, niente

Galline, uova, niente

A margine della pessima conclusione della vicenda “legge Zan”, ma è una cosa che vale un po’ per tutto: se si vogliono ottenere le cose più giuste e migliori senza compromessi, senza insoddisfazioni, “senza se e senza ma”, senza sacrificare... Continua

Strangers on a train

Strangers on a train

Domenica ho assistito a una scena che per la gran parte di voi sarà ormai familiare, a me stesso ne erano capitate di simili, e di simili ne sento spesso raccontare. Ero su un interregionale piuttosto affollato, seduto su uno... Continua

Ampliganda

Ampliganda

C’è un buon articolo sull’Atlantic di cui cito un po’ di passaggi perché sono un arricchimento rispetto alle riflessioni su quali siano nei fatti le conseguenze della leggerezza con cui molti si pretendono non responsabili delle cose che scrivono o... Continua

Dignielo

Dignielo

Un piccolo pensiero linguistico notato di recente, che mostra la frequente incoerenza dei nostri convinti impegni, e quanto siano spesso legati a mode disattente, tic, conformismi o occasionali affermazioni di sé. Un sacco di noi discutono da mesi delle proposte... Continua

Era una tratta o era una tiva?

Era una tratta o era una tiva?

Come ha scritto correttamente un editoriale di Avvenire sabato, la questione della sentenza sulla eventuale “trattativa tra lo Stato e la mafia” è complessa, ha aspetti che non si conoscono ancora, e sfumature legali su cui molti di quelli che... Continua