Articoli di: Luca Sofri

Il cinema di noi

A un certo punto, in Oppenheimer, un personaggio prevede per il protagonista un futuro momento di unanime ammirazione nei suoi confronti, ma lo avvisa: tutte quelle persone che diranno cose belle di te, non lo faranno per te, lo faranno... Continua

C’è reale e reale, coi libri

C'è reale e reale, coi libri

Mi ha interessato molto l’intervento di Fabio Bacà sul Post a proposito del rilievo della “vita reale” nelle tendenze e nel mercato editoriale italiani: per una mia antica curiosità sulla differenza di ruolo che il settore di libri “non fiction”... Continua

Corsi, ricorsi e capelloni

Corsi, ricorsi e capelloni

Mi sono ricordato di una storia di cui avevo letto tempo fa, di quando nell’Italia del 1965 diventò piuttosto acuminata l’insofferenza nei confronti dei “capelloni”, con momenti di vera violenza: e il luogo di maggiore intolleranza fu piazza di Spagna... Continua

Un paese inesorabile

Un paese inesorabile

Recupero dalla citazione che ne ha messo Giorgio Zanchini nel suo libro – a sua volta citata oggi da Marino Sinibaldi – questa vecchia risposta di Ferruccio Parri a Corrado Stajano, assai riprodotta negli anni. E quindi da maneggiare con... Continua

La storia di Berlusconi con i se

La storia di Berlusconi con i se

Tutta la parte retorica, quella del comprensibile rispetto e dispiacere, quella di necrologi e bilanci e pensosi giudizi, sono tutte ampiamente coperte, per gli amanti di quei generi. Nel giorno della morte di Silvio Berlusconi un pensiero laterale e forse... Continua

Debiti

Debiti

Tra le molte fortune che mi sono capitate e che ancora mi capitano, diverse si mettono poi in relazioni postume, suggerendo quasi delle ipotesi di destini e grandi disegni (piccoli, forse), per chi ama questo tipo di letture. Due in... Continua

Glen Hansard per fortunati novizi

Glen Hansard per fortunati novizi

Pubblico qui invece che nella newsletter serale alcuni suggerimenti preparatori per il concerto di Glen Hansard che il Post ha organizzato per il primo luglio a Peccioli, così che ne siano destinatari tutti quelli che verranno, abbonati del Post e... Continua

457 pagine

457 pagine

Una piccola cosa domenicale, buona per I giornali spiegati bene o Notizie che non lo erano. Stamattina Antonio Padellaro dedica tutta la sua rubrica sul Fatto a elogiare e raccomandare il libro del suo direttore Marco Travaglio che, si intuisce... Continua

La banalità del fascismo

La banalità del fascismo

Proviamo a fare ordine e ad affrontare il problema proficuamente. Perché i problemi sono due, anche se ben connessi. Uno è che c’è in giro una limitata ma pericolosa quantità di fessi violenti che trova legittimazione alla propria fesseria nobilitandola... Continua

Prendila così

Prendila così

Tra un paio di settimane saranno ottant’anni dalla nascita di Lucio Battisti e, con l’esagerato anticipo rituale per battere la concorrenza, Repubblica ha pubblicato un bell’articolo di Francesco Piccolo di proprie memorie e riflessioni personali su Battisti, come le abbiamo... Continua

Un paese spiegato male

Un paese spiegato male

L’insistenza della discussione sul “cavillo” da parte di alcuni giornali, nel racconto ai lettori della conclusione del processo contro Silvio Berlusconi, è una nuova dimostrazione di come l’ignoranza del diritto e della giustizia – con tutte le sue conseguenze –... Continua

Il 41 bis un po’ come ci pare

Il 41 bis un po' come ci pare

C’è una grande quota di persone (sospetto la maggioranza) che si fa un’opinione sulla applicazione del 41 bis nei confronti di Alfredo Cospito, e sul 41 bis in generale, legata alla gravità dei reati per cui è stato condannato. È... Continua

Voi gente per bene che pace cercate

Voi gente per bene che pace cercate

Come molte discussioni che sarebbero preziose e promettenti, quella sulla “pace” ha il suo limite fondamentale nel concentrarsi su una parola e svuotarla dei suoi tanti significati, delle sue complessità, delle sue implicazioni, facendo diventare gli argomenti relativi dei poveri... Continua

Innocenti evasioni

Innocenti evasioni

Se si parla di carcere la stragrande maggioranza delle persone è inevitabilmente molto ignorante: non solo per propria responsabilità, ma soprattutto di un sistema generale in cui viviamo – un sistema di pensiero e di pratiche – che usa il... Continua

Hits 2022

Hits 2022

Sono i giorni in cui faccio questa cosa, da 18 anni, per mania statistica e per amore della prevalenza dei fatti sulle opinioni: che poi essendo fatti miei non gliene frega niente a nessuno neanche di quelli (e io pure... Continua

Altro da fare, tutti

Altro da fare, tutti

Non è la prima volta che il Partito Democratico è “in crisi”: ha passato altri periodi di spaesamento e sconfitte, nella sua quindicennale vita. La cosa più preziosa di quei periodi, come accade spesso con le crisi (“in ogni crisi... Continua

Me lo merito, merito io

Me lo merito, merito io

Una montagna di anni fa, alla fine di un esame universitario mal riuscito da cui uscii con un voto basso, il professore mi disse una cosa che mi divertì malgrado l’umiliazione, e che suonava come “guardi, si vede che lei... Continua

Ci siamo seduti dalla parte del torto

Ci siamo seduti dalla parte del torto

La risposta del presidente del Senato sul 25 aprile nell’intervista alla Stampa di domenica era una risposta sbagliata: meriterebbe aggettivi più severi, più indignati, più desolati, più imbarazzati, ma li hanno già usati in tanti, e sono tutti fondati, io... Continua

Demotivati

Demotivati

Per non correre il rischio di suonare mio nonno – ci sono vicinissimo – limiterò al massimo la narrazione personale: anche perché diffido dell’abitudine a pensare che le condizioni si ripetano uguali, e che le lezioni del passato valgano identiche... Continua