Ed io tra di voi

Avendo generato (di seconda mano a mia volta) un mostro, vorrei qui scusarmi per non esserne stato all’altezza. La settimana scorsa mi hanno chiesto da Vanity Fair se volevo scrivere una lista di canzoni tristi e quindi io ho accantonato la rubrica già pronta, e ho buttato giù quelle che mi ricordavo più immediatamente. Questo per ammettere che la mia ricerca non è stata completamente esauriente, e le decine di liste e pareri sulle canzoni tristi che sto ricevendo o che vedo su altri blog sono assai più acute della mia.

Altre cose: