La nuova politica

Oggi l’Unità annuncia che nel PD si starebbe pensando di candidare Cofferati alle elezioni europee (il Riformista e il Secolo XIX citano l’ancor più allegra ipotesi che Cofferati vada a fare il sindaco di Genova). La cosa meravigliosa sono i criteri di scelta di un nostro rappresentante al parlamento di Strasburgo presi in considerazione dal partito, stando all’Unità:

“Lui ha annunciato di voler fare il padre a Genova, si è detto a disposizione del partito ma ha escluso impegni romani. Però Strasburgo sarebbe un’altra cosa: non più di una dozzina di giorni al mese fuori casa, la possibilità di essere molto presente in famiglia. (…) Certo, sarebbe difficile candidarlo “in quota” al PD ligure, visto che a Genova hanno mandato giù troppi “paracadutati” alle ultime politiche e sono già in tensione per l’arrivo dell’illustre concittadino”

p.s. questo blog annuncia da ora una moratoria di 24 ore sulle critiche al PD, per rispetto e solidarietà e per non diventare noioso. Ma un aiutino a farcela sarebbe gradito