Basil Brush

Basil Brush è una volpe antropomorfa, nota soprattutto come personaggio della tv britannica in programmi per bambini. È di solito incarnato in un pupazzo manovrato dall’interno con una mano, ma è stato raffigurato anche in cartoni animati e strisce a fumetti. Il personaggio è stato in tv dagli anni Sessanta a oggi.

Basil Brush è andato in onda anche in Italia, ma ho scoperto per caso la sua esistenza. O meglio, l’ho scoperta per le solite ragioni che mi portano su tutte queste pagine di Wikipedia: curiosità successive.
È uscito il nuovo film di Baz Luhrmann, regista australiano di solido culto (e solido successo commerciale) grazie a “Moulin Rouge” e “Romeo + Juliet”. Si chiama “Australia”, e i critici l’hanno un po’ stroncato, descrivendolo come un polpettone romantico epico – “una via di mezzo tra Via col Vento e La mia Africa” – con gran panorami australiani sullo sfondo. Loro sono Nicole Kidman e Hugh Jackman, tutti australiani come Luhrmann. E la cosa che mi sono chiesto io, in tutto questo, è “che accidenti di nome è Baz?”. In effetti, Wikipedia dice che Luhrmann si chiama Mark Anthony: ma il soprannome glielo diedero per la sua somiglianza con un topo della televisione.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: