I miei polli

Conversazione stamattina tra il titolare qui e Filippo Solibello, sulle programmazioni radiofoniche:

F.: “Su Radio24 c’è Cruciani, e dopo c’è Diaco…”

L.: “Ah, già: e com’è il programma nuovo di Diaco?”

F.: “Come vuoi che sia? Te lo puoi immaginare…”

L.: “Cioè, c’è lui che invita Gasparri…”

F: “«Oggi abbiamo uno dei politici più in gamba e apprezzati del nostro paese»…”

L.: “«E soprattutto un politico che ha grande dimestichezza con le nuove tecnologie: Ministro, è vero che lei usa gli SMS?»…”

F: “Esatto, aspetta che lo cerco che lo sentiamo…”

L.: “Ecco, ecco, è questo… ma chi è l’ospite di cui sta parlando?”

F.: “Non ci credo… è Gasparri”

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: