Kerryism of the day

Per ora è molto indietro nella partita delle gaffes linguistiche e delle figuracce in cultura internazionale, ma Kerry ha guadagnato notevoli posizioni confondendo un campo di concentramento con una prigione del KGB, l’altra sera:

«Well, let me just say quickly that I’ve had an extraordinary experience of watching up close and personal that transition in Russia, because I was there right after the transformation. And I was probably one of the first senators, along with Senator Bob Smith of New Hampshire, a former senator, go down into the KGB underneath Treblinka Square and see reams of files with names in them»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:
Why we must not re-elect president Bush