“Il divieto assoluto”

Ma potrei mai io, in questa rubrica, scrivere qualcosa di più efficace del dialogo tra Bernardo Iovene di Report e Maurizio Balocchi, sottosegretario (uscente) agli Interni e tesoriere della Lega?

“Ci sono dei quotidiani che prendono milioni di euro dallo stato, è lecito secondo lei che questi quotidiani finanzino un partito?

Ma non credo che possano finanziare un partito, non credo.

Una casa editrice che si chiama Editrice Esedra Cooperativa che vi da’ a voi Lega circa 200 mila euro?

Cosa dicevano? Hanno fatto un bonifico e possono farlo tranquillamente

Loro vivono di finanziamento pubblico.

Chi glielo ha detto che vivono di finanziamento pubblico?

Glielo dico io, me lo hanno detto loro.

Io ho regolarizzato e ho fatto quello che per legge deve essere fatto punto e basta. I motivi che stanno dietro, i motivi politici che stanno dietro non sono tenuto a dirglieli a lei! E’ vero?

(…) Il finanziamento alla Lega risulta dal bilancio del Partito e sono le somme più alte che ha ricevuto dai suoi sostenitori e rimane il fatto di un accordi politico sconosciuto.

Va bene, guardi facciamo una cosa, lei questa trasmissione non la manda in onda. Le do il divieto assoluto di pubblicazione. Chiuso l’argomento, finito!

No no, non me lo rompa!!! Ma stiamo scherzando! Lei è un sottosegretario dello stato!

Non vuol dire nulla!

Non è che mi può trattare così!

No io non la tratto, le dico solo che lei non manda in onda questo servizio!

Io le dico… ascolti…

Ha continuato a mistificare, lei non manda in onda assolutamente niente! Niente! Perché le proibisco di farlo!

Guardi che io queste domande le sto facendo a tutti, a tutti. Non è che vengo solo dalla Lega.

Lei è uno dei cronisti rossi, come al solito!!! Rai Tre assolutamente mai più interviste!”

Vanity Fair

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:
Cilecca