Help me

Molti di voi avranno riconosciuto un vecchio meccanismo nella notizia raccontata con eccitazione da diversi giornali di oggi per cui “le donne che fanno più sesso in Europa” sarebbero italiane.

In estrema sintesi: trattasi di cazzata.

E non mi riferisco al contenuto, che magari qualcuno potrebbe anche trovare interessante, ma al metodo.

La ricerca non ha alcuna obiettività scientifica. È stata commissionata da una società farmaceutica per vendere contraccettivi. E guarda caso non è stata ripresa in nessun altro paese europeo.

Il problema non sono queste povere manovre pubblicitarie, il problema sono i giornali che le riprendono (consapevolmente) pur sapendo che è tutto inattendibile, pur di mettere la parola sesso in prima pagina, nel 2007.

Certo, tutto questo risulterà vecchio e noioso a molti di voi

Google, Quattroeunquarto

(Marco Lombardo sul Giornale, pur dedicando comunque ampio spazio alla “notizia”, introduce almeno degli elementi di ironia e dubbio sulla sua attendibilità; e Repubblica di carta non ne fa menzione! C’è speranza)

“Io mi stupisco: pensavi che Repubblica.it si sarebbe lasciata sfuggire la “notizia”? Ieri è stata in home page per tutto il giorno e oggi viene relegata nelle pagine di cronaca solo perchè la signora Veronica rincara la dose.
Sergio”

Space Oddity