Fringe

Fringe è la quarta serie televisiva co-creata da J.J. Abrams (dopo Felicity, Alias e Lost) e la sua quarta collaborazione con Roberto Orci e Alex Kurtzman. Racconta di un ricercatore, Walter Bishop (che Orci descrive come “tra Frankenstein e Albert Einstein”), di suo figlio, e di un’agente dell’FBI che li fa riunire. La serie è presentata come una via di mezzo tra X-Files, Ai confini della realtà, e Stati di alterazione. Come le precedenti opere di Abrams, sarà circondata da una estesa mitologia. Nella puntata pilota – costata dieci milioni di dollari – Walter è in una clicnica psichiatrica. È in programma per il 9 settembre 2008 alle 20 – ora di New York – su Fox e A-Channel.

Le pubblciità di Fringe tappezzano l’America: autobus, cartelloni, riviste. Trattandosi dell’autore di Lost, potete stare tranquilli che il dieci mattina anche qui da noi sarà tutto uno scaricare da internet e produrre sottotitoli italiani.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: