Qualità della vita

Sul nuovo iTunes non ho ancora niente da dire: per ora vedo solo inutili cotillons, ma magari mi sfugge qualcosa. Invece vorrei mettere a parte gli eventuali interessati di un software minimo ma risolutivo che ho scoperto ieri. Si chiama Muxo (download qui), e permette di associare i sottotitoli in formato .srt ai video di iTunes (film, serie tv, eccetera).

Fino a pochi mesi fa, per vedere su iTunes (e di conseguenza, quel che conta, su iPod e iPhone) dei film, c’erano due modi. Comprarli su iTunes Store, oppure importarli da alltri formati con software appositi, tipo iSquint. Solo che – avendo cari i sottotitoli, inglesi o italiani – sono pochissimi i film sottotitolati sul catalogo di iTunes Store, e dall’altra parte era macchinosissima la procedura di inclusione di sottotitoli e film in unico file da importare su iTunes via Squint.

Muxo invece fa una cosa facile e rapidissima: associa a un file .m4v già su iTunes un file di sottotitoli .srt, che a quel punto diventano un’opzione della visione su iTunes e su iPod o iPhone. E oplà. Questo peraltro incentiva al download legale e a pagamento di serie e film, che senza Muxo non potevano essere sottotitolate.

p.s. si parla di roba per Mac

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: