Cesare Cardini

Cesare Cardini (24 febbraio 1896 – 3 novembre 1956) era un ristoratore e albergatore di origine italiana a cui è attribuita l’invenzione della Caesar Salad. Era nato sul lago Maggiore e aveva almeno quattro fratelli: Alessandro, Carlotta, Caudencio e Maria. Mentre le sorelle rimasero in Italia, i tre fratelli emigrarono in America. Alessandro e Caudencio entrarono nella ristorazione a Città del Messico. Alessandro poi divenne socio di Cesare a Tijuana.
Cesare aveva lavorato in Europa e si era trasferito negli Stati Uniti a vent’anni. Aprì un ristorante a Sacramento, e poi si spostò a San Diego. Contemporaneamente aprì anche a Tijuana, dove si poteva sfuggire alle regole del proibizionismo.

Dice il New York Times che il ristorante di Tijuana fa fatica a vendere le sue leggendarie insalate. La Caesar Salad sarebbe stata inventata da Cardini una sera del 1924 che non c’era più niente da dare ai clienti: così aveva preso quel che c’era – insalata, pezzi di pane, aglio – e l’aveva buttato in una scodella. Le acciughe le avrebbe aggiunte Alessandro, secondo una versione. Il problema è che oggi ai turisti americani è sconsigliato di mangiare verdure crude in Messico, per timore che l’acqua con cui sono lavate non sia sufficientemente pulita. E così l’attuale gestore del ristorante di Tijuana che ha ereditato il nome cerca di proporre il piatto ai clienti che arrivano dall’altra parte del confine, ma loro sono diffidenti. Il cronista del New York Times si è fidato e l’ha trovata buonissima (adesso ha dentro anche parmigiano, aceto, salsa Worcester, uova e senape).

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: