On a runaway american dream

Dalle 14 su Radio Wittgenstein (c’è il player qui accanto) il nuovo disco di Bruce Springsteen (e alle 15 di nuovo)

(sì, il pezzo migliore è il primo, e sembra “I was made for lovin’ you” dei Kiss)

Un commento su “On a runaway american dream

  1. Pingback: Laboratorio sociale Buridda » On a runaway american dream

Commenti chiusi