“Non ci sarà più un asterisco vicino al mio nome”

La chiesa luterana americana, che già consentiva agli omosessuali celibi di diventare pastori, ora ha deciso di permetterlo anche a quelli con una relazione pubblica. I contrari borbottano e minacciano scissioni

Un commento su ““Non ci sarà più un asterisco vicino al mio nome”

  1. Pingback: Progressi e regressi « … e il perseguimento della Felicità

Commenti chiusi