“Non facciamo un dibattito”

La reazione di Filippo Penati sulla questione dell’ineleggibilità di Formigoni: non sa dire quali giuristi confortino il suo parere, ritiene che una questione di legalità debba essere lasciata ai giudici senza farne una battaglia politica, se la prende con i promotori dell’esposto che hanno fatto il lavoro al posto suo. Se facesse come lui, Emma Bonino dovrebbe dichiarare che è contraria all’esclusione delle liste PdL nel Lazio, perché “mi indebolisce”.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

2 commenti su ““Non facciamo un dibattito”

  1. Pingback: L’umore delle’elettore di sinistra milanese « destynova

  2. Pingback: Futuro | OpenWorld

Commenti chiusi