Improvvisamente, avanti

Con il nuovo servizio della RAI ora si possono vedere – oltre l’archivio – tutti i canali RAI in diretta su internet. Bravi, davvero: credo che la mia visione (ascolto, diciamo) di programmi Rai crescerà del 900%. Ma credo anche che sia potenzialmente la fine della tv, nel senso dell’obsoleto cassone

Un mese fa ero a cena con degli amici. Uno di loro mi ha raccontato che, mentre stava guardando un dvd con sua figlia di quattro anni, all’improvviso lei è andata dietro alla tv e ha infilato le mani tra i cavi. Il papà le ha chiesto: “Che stai facendo?”. E lei, facendo spuntare la testa da dietro lo schermo: “Sto cercando il mouse”.
Lo sa anche un bambino di quattro anni: uno schermo senza mouse è uno schermo rotto. È inutile perdere tempo con uno strumento che non ti include.

(Clay Shirky, “Stiamo cercando il mouse“)

Altre cose:

2 commenti su “Improvvisamente, avanti

  1. Pingback: Toh, il terzo millennio! « Bisanzio

  2. Pingback: Cofano. Un certo blog. » Straiming

Commenti chiusi