Cesare

Cesare Picco è un grande pianista, caro amico di Condor e ormai anche di chi è venuto a Kinder in questi due anni. Oggi viene in trasmissione, e domani suona a Milano al teatro Carcano: il che valga come consiglio. Oggi lo intervista Repubblica Milano:

Che cosa pensa dei suoi colleghi italiani? 
«Stefano Bollani lo reputo uno dei più grandi virtuosi dello strumento. Ludovico Einaudi è un amico: eravamo a Capodanno insieme in montagna. Mi dispiace per quei musicisti della classica che suonano in tutto il mondo ma che non possono contare su un abilissimo ufficio stampa». 
E Allevi? 
«È un bravo pianista pop. Con un abile ufficio stampa»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: