Non è tempo

Ho scritto altre volte di come consideri legittimo l’astensionismo al voto e sacrosanto il diritto di non votare a ragion veduta. Io l’ho praticato altre volte, anche se non è il caso quest’anno, quando ho finalmente qualcuno di cui mi fido nelle liste.
Ma una cosa che in altre occasioni mi avrebbe definitivamente convinto all’astensione è il seguente passaggio ricattatorio e ipocrita della lettera diffusa ieri da Romano Prodi.

Non è tempo né di astensioni né di sofisticate distinzioni

Vorrei sapere quando mai lo sia stato: vorrei ricordarmi una sola sofisticata distinzione mai praticata dalla sinistra italiana in campagna elettorale

update: oggi sull’astensione scrivono Gramellini e Serra, in prima pagina di Stampa e Repubblica. Gramellini auspica una grande astensione alle “inutili” provinciali. Serra fa rispettose obiezioni agli astensionisti con un argomento efficace, ma ribaltabile. Lui dice che astenersi è un gesto egocentrico, quasi un “mi si nota di più”, un rifiuto di partecipare per attaccamento a se stessi. E credo che abbia in parte ragione. Ma credo anche che l’attaccamento alle proprie ragioni, al non fare cose che si pensano sbagliate, all’integrità e correttezza delle proprie scelte, siano criteri egocentrici apprezzabili. Credo sia giusto pretendere un livello minimo di corrispondenza con le proprie idee per appoggiare qualcuno, dargli il proprio aiuto e condivisione. Immagino un’elezione in cui si presentino solo il PdL e la Lega: sarei un vanitoso egocentrico se decidessi di non votare?

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: