Comprare il biglietto è metà del gusto

All’insegna di un modello partecipativo stiamo costruendo passo passo la nostra rete. Partendo da Piombini e Lingottini, certamente, ma anche dalle tante disponibilità che ci stanno giungendo in queste ore. La mappa si va componendo molto velocemente. Moltissimi di coloro che ci scrivono sembravano non vedere l’ora che emergesse la terza via. Vi prego perciò di inviare una email a piombinidemocratici@gmail.com e indicarci il vostro nome, i vostri recapiti (telefono e posta elettronica) e la vostra disponibilità. Nelle prossime ore sarete contattati e coinvolti, perché noi lavoriamo così. Per quanto riguarda l’adesione al Pd, vi ricordo che è necessario tesserarsi entro il 21 luglio, se si vuole partecipare al Congresso. Il mio consiglio è di farlo presso il proprio circolo territoriale, come già avevamo consigliato di fare al Lingotto. Più siamo, meglio è, perché crediamo molto nell’aumento di capitale umano e politico che ciascuno di voi può portare al nuovo Pd.
P.S.: parafrasando una vecchia barzelletta, che raccontò un giorno Moni Ovadia, è il caso di ricordare che per vincere la lotteria il biglietto bisogna comprarlo.

(Pippo Civati sul suo blog)