In bianco

Milano, 4 mar. (Adnkronos) – L’oggetto della documentazione aggiuntiva depositata stamattina in Procura dagli esponenti della Lista Bonino-Pannella, Marco Cappato e Lorenzo Lipparini, riguarda 1873 firme della lista Formigoni poste prima del 24 febbraio, data di chiusura delle liste stesse. “La grossa questione che noi abbiamo posto – dice Marco Cappato nel corso di una conferenza stampa a Milano – e’ nelle mani della Procura della Repubblica e riguarda migliaia di firme raccolte dalla lista Formigoni quando non esistevano ancora le liste, e quindi, nella migliore delle ipotesi, raccolte su moduli in bianco”. Se i listini per il presidente, continua Cappato, “li chiudi il 24 o il 25 febbraio, come hai fatto a raccogliere le firme autenticandole il 23, il 22, fino al 13 febbraio? Questo e’ quello di cui adesso e’ doveroso che si occupi la Procura, e la ragione per la quale abbiamo chiesto il sequestro dei moduli”

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

Un commento su “In bianco

  1. Pingback: Regole « HIGHLANDS

Commenti chiusi