Notizie che non lo erano

Questa settimana tutti i quotidiani si sono appassionati alla “notizia” per cui Elisabetta Canalis sarebbe trascurata dal suo fidanzato George Clooney che le preferirebbe certe partite di poker con gli amici Matt Damon e Ben Affleck e col pokerista italiano Christiano Blanco. Come ha spiegato il quotidiano ItaliaOggi, la notizia era inventata dall’agenzia di comunicazione di Klaus Davi per promuovere un suo cliente, un sito di poker. A quanto pare, è un meccanismo frequentissimo: l’agenzia di comunicazione inventa una storia con protagonisti famosi che non si abbasseranno mai a smentire (e se smentiscono pazienza) a cui aggiunge il nome del suo cliente, e la diffonde su un finto sito internet di news, o a nome di qualche agenzia o società di ricerche. I giornali la riprendono e pubblicano volentieri, persino quelli che sanno che è falsa: infatti dopo il pezzo di ItaliaOggi aggiornamenti sulla vicenda Canalis-Clooney-poker sono stati pubblicati ancora su alcuni quotidiani. E la pubblicità gratis è assicurata.
Secondo tutti i giornali Woody allen Avrebbe “scaricato” o “detto no” a Carla Bruni per il suo prossimo film, preferendole Marion Cotillard. Solo qualche settimana fa, gli stessi giornali avevano raccontato che Carla Bruni aveva “detto no” a Woody Allen per il suo prossimo film.
Un blog di cinema ha invece pubblicato un palese pesce d’aprile sostenendo che Belen Rodriguez avrebbe fatto un film con Tinto Brass. Molti giornali hanno pubblicato allora la notizia come vera. Quando Belen Rodriguez ha smentito dicendo “mai avuto contatti con Brass”, il titolo della Stampa è stato “Belen rifiuta la proposta di Brass”.

3 commenti su “Notizie che non lo erano

  1. Pingback: Il pesce d’aprile a scoppio ritardato « orizzonti

  2. Raffaele Birlini

    Mi hai fatto venire in mente un dialogo in “Shipping News”:
    – Cosa vedi? Dimmi il titolo.
    – Nuvole all’orizzonte.
    – No. Tempesta imminente minaccia il villaggio.
    – E se la tempesta non arriva?
    – Villaggio risparmiato dalla mortale tempesta.

  3. Pingback: Links for 11/04/2010 | Giordani.org

Commenti chiusi