Never tear us apart

Oggi nel 1960 era nato Michael Hutchence che prima di morire ad appena 37 anni fece delle gran cose con gli INXS. Ma morire, morì molto male, dentro a una storia piena di storie.

La moglie di Bob Geldof, Paula Yates, era una nota giornalista televisiva. Lo lasciò nel 1995 per Michael Hutchence, il cantante degli INXS, e andò a vivere con lui e con le tre bambine avute con Geldof. Nacque un’altra bambina, figlia di Hutchence, che dopo due anni morì strangolato in circostanze mai chiarite con certezza: l’autopsia sancì il suicidio. Lei, già vittima di crisi depressive e di pesanti aggressioni da parte dei media e del pubblico britannico, fu trovata morta per un’overdose di eroina, a casa sua, nel 2000. Aveva quarant’anni. Bob Geldof ottenne la custodia delle sue figlie e anche di Tiger Lily, la figlia di Hutchence e della sua ex moglie.

(da Playlist)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: