Diffuso sentire

Suddenly, my seemingly normal, nicely subdued iPhone became this bright mess of colors and cartoonish icons. What felt like a grown-up’s phone seems to have been replaced with a five-year-old’s toy. As a friend said, “Well, now the iPhone has truly become a Game Boy that also sends texts.”

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

Un commento su “Diffuso sentire

  1. Giordano

    Fa un pò il paio con la storia apparsa sul Post qualche tempo fa del logo sulle magliette Ralph Lauren e Lacoste che diventa più grande…che senso ha spendere 100€ per una maglietta se poi nessuno se ne accorge?

Commenti chiusi