Notizie che si aggrovigliano

I giornali italiani hanno costruito negli anni castelli di false notizie sul Papa e sul Vaticano, via via smentite dalla Santa Sede. Il Papa è stato intervistato due volte dal fondatore di Repubblica, e due volte il Vaticano ha corretto o smentito delle cose attribuite al Papa. Il Papa stesso ha raccontato qualche giorno fa che i giornali scrivono cose false su di lui, e ha però detto che l’unico giornale che legge è Repubblica.
Bene, ora circola una storia (tutta da confermare, eh) per cui il Papa si sarebbe sbagliato: e che voleva dire il Messaggero, non Repubblica.
Che al mercato suo padre comprò.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: