In punta di diritto

Alla fine, la sintesi più efficace della questione (ho detto che è una sintesi, poi c’è in ballo anche altro) viene dal presidente Ciampi: libertà d’opinione e libertà di religione sono entrambe fondamentali nelle nostre società e non devono confliggere tra loro. Proviamo a seguire questa considerazione?

Non mi pare che la pubblicazione delle vignette limiti la libertà di religione; mi pare che le reazioni contro le vignette (anche di chi semplicemnte dice che non bisognava permettere che fossero pubblicate) limitino la libertà d’espressione. Poi possiamo parlare del rispetto e della sensibilità e del dialogo eccetera

Repubblica.it

(qualcuno potrà sospettare una scarsa obiettività da parte di un uomo che viene dalla città del Vernacoliere)