Altrove

È uscito “Going to a town”, il primo singolo dal nuovo disco di Rufus Wainwright. Lui è un cantautore americano di gran culto e biografia tormentata, figlio di cotanto padre Loudon, e orgoglioso gay con traumi di droga e violenze quando era più giovane. Fa canzoni barocche e melodrammatiche, con testi letterari e intensi. “Going to a town” è una dichiarazione di addio all’America bigotta e che delude il mondo che l’ammira: “Pensi davvero, America, che si vada all’inferno perché si ama qualcuno’”. Il suo disco esce a maggio. Fatevi un appunto

Altre cose: