La situazione è fluida

Opzioni in campo al momento:

– domani si saldano interessi diversi, buoni e cattivi, e si sceglie di fare le primarie. Col congresso prima e gli iscritti che scelgono i candidati, come da statuto (il problema è che gli iscritti a oggi sono tutti campani).
– domani si saldano interessi diversi, buoni e cattivi, e si sceglie di fare le primarie. Con deroga allo statuto, e candidati liberi, come l’altra volta.
– domani si vota per il nuovo segretario pro tempore, e vince Franceschini.
– domani si vota per il nuovo segretario pro tempore,  e vince Parisi.
– domani si vota per il nuovo segretario pro tempore, e vince un altro che finora non esiste (meglio cominciare a pensarci, ndb)
– domani si vota per il nuovo segretario vero, ed entrano in scena Bindi Bersani e va’ a sapere chi.
– domani si decide che non si può fare tutto ‘sto casino in due giorni e l’assemblea si riconvoca per votare il segretario tra un paio di settimane.
– domani si scatena una zuffa colossale e i membri del coordinamento vengono cosparsi di pece e piume.
– domani Cuperlo si sveglia e si candida.
– move the island.

2 commenti su “La situazione è fluida

  1. Pingback: Wualter, il basket, la sinistra e l’allenatore « lucaperetti

  2. Pingback: Congresso si, congresso no « il mondo visto da un pennuto

Commenti chiusi