With or without you

Vi ricordate della formidabile trovata pubblicitaria di mettere insieme due della macchine da soldi, culto e comunicazione di maggior successo del mondo, quasi un lustro fa? Gli U2 lanciavano il loro nuovo disco, e lo fecero assieme a Steve Jobs di Apple, presentando assieme una partnership e addirittura un iPod special edition dedicato agli U2, coi colori rosso e nero della copertina di quel disco. Bono e Jobs abbracciati: era come aver visto un secolo prima Gandhi e Einstein che giocavano a freccette per vendere della gazosa.
Era il 2004. Adesso gli U2 hanno presentato il cd successivo, con grande impiego di mezzi e disponibilità dei media a seguire ogni trovata: dalla strada tdi New York temporaneamente intitolata alla band all’ennesimo concerto su un tetto di Londra.
Ma Steve Jobs dov’è? Non tanto bene si sente, come sappiamo: e avrà altri pensieri. Ma Apple dov’è? iTunes? Gli iPod? Tutto passato? Proprio ora che il mondo è stato invaso dagli iPhone?
Vien fuori che Bono ha invece investito nella Palm, produttrice di apparecchi concorrenti. E che il tour degli U2 sarà essere sponsorizzato dal Blackberry, per colmo.
È nei momenti di difficoltà che si vedono gli amici, o il business non conosce amici? La consolazione di Jobs sarà che il disco di cinque anni fa era più bello.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

Un commento su “With or without you

  1. Pingback: U2 e la comunicazione | RemotoAnteriore.net

Commenti chiusi