Grazioligate

Come mi segnala Giuseppe P., il ministro pugliese Fitto aveva immaginato già l’altroieri che le parole di D’Alema sulle “scosse” avessero a che fare con Bari. Qualcosa evidentemente circolava e si temeva, e se D’Alema sapeva non era il solo

“A quali informazioni inaccessibili ai comuni mortali ha, invece, avuto accesso l’on. D’Alema? Come mai queste doti di preveggenza, che in Puglia hanno già caratterizzato altre campagne elettorali, si manifestano in lui proprio durante il suo soggiorno in Puglia e i suoi passaggi baresi?” incalza sarcastico Fitto. “Avrà forse ricominciato a frequentare quegli ambienti baresi in cui a partire dai primi anni ’90, D’Alema ha improvvisamente (ma provvidenzialmente anche per lui) garantito più di una carriera politica a chi faceva tutt’altro mestiere? E, quindi, parliamo di imprevedibili scosse o di prevedibili trame?”