Antiberlusconismo riformista

La recente popolarità personale e di blogger di Sandro Gilioli è indiscutibile e meritata e ne ho già scritto. Ma mi pare anche interessante dire che dopo che aveva fatto le pulci con efficacia e insistenza a Beppe Grillo e alle sue iniziative, diversi temi e ragioni che hanno determinato il successo di Gilioli si sovrappongono a quelli che determinarono il successo dello stesso Grillo: il 90% dei suoi post è dedicato ad attaccare – con tutte le ragioni del mondo – l’attuale maggioranza, il 9% ad attaccare – con frequenti ragioni – l’attuale opposizione, e tutto il 99% a costituire nuovi agguerriti manipoli di combattenti, volente o nolente. Fatte le dovute proporzioni e con ben altra elaborazione, e non c’è bisogno che lo dica.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: