Ben Folds su Chatroulette

Sono stato via un po’ di giorni e mi ero perso la fantastica evoluzione delle gesta di Merton, alias Chatroulette piano improvisation: ovvero il pianista incappucciato che aveva prodotto un video del suo uso di chatroulette per inventarsi improvvisazioni al piano dedicate ai suoi casuali interlocutori.
Molti avevano notato la sua somiglianza con Ben Folds (qualcuno addirittura aveva sostenuto fosse lui) e con la sua musica. Così, lo stesso Ben Folds ne ha approfittato per imitarlo in concerto, con tanto di cappuccio. Risultato fantastico, e grandi opportunità spettacolari per gli usi futuri di chatroulette (cosa pagherei per incontrare per caso su chatroulette un concerto di Ben Folds che canta per me).

(intanto, Merton ha messo online una seconda puntata: e qui c’è un’intervista in cui parla di sé)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: