Un tempo qui era RadioDue

Da qualche giorno i conduttori di Grazie per averci scelto su RadioDue si sono lasciati scappare il timore che il programma venga chiuso, e gli ascoltatori sono in agitazione

Altre cose:

4 commenti su “Un tempo qui era RadioDue

  1. Ruvido60

    Mi spiace dirlo ma senza più alibi ammettiamo tutti di “essere in un regime”.
    Quello precedente, tanti anni fa, ci ha portato alla catastrofe perchè nessuno è riuscito a reagire o ha saputo reagire adeguatamente.

    Come negli anni dopo la conquista dell’Etiopia stiamo aspettando che il grande capo abbia un colpo, un qualcosa che lo elimini dalla scena e faccia sgretolare il gruppo dirigente/ossequiente.

    Forza tutti, non lasciamoci portare al baratro, facciamoci sentire, vedere, notare.
    Questo paese è anche il nostro, riprendiamocelo.

  2. Rob

    Visto il risultato della mobilitazione per Condor, gli consiglierei di cercare metodi alternativi, chessò, le vipere nei cesti di frutta.

  3. Marzio

    Ma nei contratti di questi direttori di rete non esiste un vincolo di risultato? Certo dipende da che risultato si vuole ottenere.
    E da cosa sarà sostituito? Da un altro programma tutto: “fico” & “raga” & “spacca”?

    Ed, infine, quanto mancherebbe alla cancellazione di Caterpillar? Visto l’andazzo non mi sorprenderebbe più nulla.

    Vabbé, ciao

    Marzio

    PS-Ma ‘sti cavolo di dati audiradio quando escono?
    Nel sito http://www.audiradio.it vedo che sono fermi a dicembre 2009.

  4. Pingback: Altro morto « OpenWorld

Commenti chiusi