Kindle sul web

Lo ha segnalato oggi Massimo Mantellini, e io finora non me ne ero accorto e non riesco a ricostruire da quanto sia possibile. Ma insomma, all’improvviso Kindle va sul web, ovunque. Eravamo rimasti che oltre a leggerci i libri si poteva visitare appena una manciata di siti selzionati, da Wikipedia alla CNN, e niente che servisse davvero. Invece, proprio mentre ci si chiede quali funzionalità Kindle possa aggiungere per restare competitivo, ora “naviga” su tutto il web. La visualizzazione è orrenda, ma ci sono alcune implicazioni notevoli. Una è che è gratis, come ogni connessione di Kindle. L’altra è che in teoria – tutto da verificare – dovrebbe funzionare in tutto il mondo. E quindi risolverebbe il problema dei costi di roaming: e con la webmail si può usare anche la posta elettronica.

Poi, ripeto, l’esperienza è un po’ macchinosa: ma se siete in vacanza in West Virginia e vi siete portati iPhone, iPad e Kindle, l’unico a farvi vedere il Post e mandare delle mail gratis è il terzo.

Altre cose:

9 commenti su “Kindle sul web

  1. stbarazza

    La sfida sarà combinare la tecnologia e-ink degli ebook reader (se no con display normale, che ebook è?) a quella dei display super HD ci ci si aspetta di avere dai tablet.
    Se si passa tutti ai tablet, tanti anni a corre dietro alla tecnologia dell’inchiostro virtuale per rendere la lettura su ebbok reader la più simile possibile a quelle dei libri di carta, va a farsi benedire.

  2. Pingback: Mac Blog » Archive » Kindle: Internet gratis, ovunque

  3. Paolo B.

    Ho comprato il Kindle 3G + WiFi. Devo dire che sono intanto rimasto stupefatto dai tempi di consegna: ordinato sabato, arrivato mercoledi. Sono invece rimasto scottato su 2 aspetti: il primo è che ho appena scoperto che è uscita una nuova versione (quasi quasi restituisco il mio) e il secondo (più importante) riguarda la navigazione che risulta completamente bloccata. La versione attuale è la 2.3.3. Non ho capito se è un discorso dipendente dal mio account (mi sono registrato come utente italiano) o dipendente dal fatto che la rete 3g è quella italiana (penso) o da chissà cos’altro. Per chi ha il web sbloccato mi può dire che versione firmware ha?

  4. dario

    Il Web funziona in Francia e in Svizzera. In ogni caso l’IP della connessione é americano quindi o hanno un accordo con qualche operatore usa e la connessione passa per un GGSN la oppure (piu probabilmente) hanno un accordo con un operatore per ogni paese e utilizzano un proxy in america. Nel secondo caso non si potrebbe mai parlare di roaming.

  5. Paolo B.

    Si, ma mi chiedo: se come dice il post già due persone hanno il Kindle improvvisamente aperto su web in Italia, qualcosa di differenza fra me e loro ci deve essere. Cosa?

  6. wiz.loz

    Io ho da una settimana il Kindle DX Graphite e:
    – non mi va affatto su tutto il web (funziona solo su WIkipedia, tutto il resto dice “Due to local restrictions, web browsing is not available for all countries”);
    – mi rode non avere il WiFi come sul nuovo Kindle 3: se ci fosse, potrei navigarci tranquillamente sul web! Che rabbia, ma perché non c’è il DX con WiFi???

  7. wiz.loz

    @Paolo: sei sicuro di aver comprato il “Kindle 3G + WiFi”? Perché il WiFi c’è solo sul Kindle 3 che ancora non è in vendita (è in preordine).

  8. Paolo B.

    Aspetta, io ho il (prendo testualmente dal web) “Kindle Wireless Reading Device, Free 3G, 6″ Display, White, 3G Works Globally – Latest Generation”. – Euro 189.
    Sono andato nel week end in Francia e me lo sono portato dietro, ma tutti i link tranne Wiki USA sono sempre bloccati.

Commenti chiusi