Grazie, con la bocca piena

Dissapore mi attribuisce il conio di un neologismo.

Google accredita Dissapore come inventore del neologismo, ma è proprio così? Diciamo che noi l’abbiamo diffuso, reso noto, propagandato, ce ne siamo appropriati, ecco. Ma a creare l’espressione nuova è stato il blogger Luca Sofri in un suo pezzo del 2003 scritto per Il Foglio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

Un commento su “Grazie, con la bocca piena

  1. sandro

    Si vede che la generazione Google non ha avuto l’educazione linguistica di quella pre e preprecedente…

Commenti chiusi