Ministro dell’Istruzione

«Non accettiamo lezioni, non accettiamo lezioni, non accettiamo lezioni»

(Mariastella Gelmini a Stefano Rodotà, a Ballarò ieri sera)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

5 commenti su “Ministro dell’Istruzione

  1. turycell

    Ieri Rodotà era tre spanne davanti a tutti. Che tristezza vedere Cota trattarlo in quel modo – meno male che Floris è intervenuto degnamente.

  2. malapropysm

    Vabbè ma Rodotà sta sempre tre spanne davanti a tutti. Figuriamoci con una Gelmini che gli dà del comunista per carenza di argomenti e un Cota imbronciato che cerca i fogliettini con le risposte sulla sedia.

Commenti chiusi