I papabili Papi

Secondo i diversi servizi di scommesse – raccolti in una tabella su un sito che credo di non poter linkare, ma non me ne dispiaccio – i più probabili successori di Ratzinger sono questi. Come dice un mio amico, questi fanno sul serio, trattandosi di soldi.

Peter Turkson è del Ghana, ha 64 anni ed è Presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.
Marc Ouellet è canadese, ha 68 anni, è prefetto della Congregazione per i Vescovi.
Francis Arinze è nigeriano e ha ottant’anni.
Leonardo Sandri è argentino e ha 69 anni.
Angelo Scola ha 71 anni ed è arcivescovo di Milano, italiano.
Gianfranco Ravasi è italiano, ha 70 anni ed è presidente del Pontificio Consiglio della Cultura.

Altre cose:

8 commenti su “I papabili Papi

  1. odus

    In quella tabella non ci capisco nulla, quindi non ne arguisco nulla.
    Mi piacerrebbe avere qualche notizia sulle scommesse relative al prossimo presidente della repubblica italiana.
    E’ vero che lo voteranno circa 1100 politici nominati da altri politici e non un numero inferiore di semplici cardinali.
    Ma i due sistemi elettorali, a parte la fumata dal camino, a me sembrano molto simili.
    E tutti e due i nominati dai nominati finiscono per andare in un palazzo sede di papi, anche se diverso.

  2. emabroes

    Certi nomi sono risibili. Arinze, “papa nero”, sembra aggiunto per far nota di colore (pun intended). Essendo ultraottantenne non entrera’ neanche in conclave.

  3. uqbal

    Se veramente il Papa sarà tra questi, mi pare proprio che l’antifona non sia stata capita: ci vuole una persona abbastanza giovane da potersi dire davvero in forze. Mica è difficile da capire…

  4. Cippo1987

    Io faccio la maestrina…
    non esiste pubblicare una immagine\tabella in tal modo, non si capisce niente, manco la facesse Pannella l’impaginazione…

    :D spero in un errore:-P

  5. Pingback: Movers and shakers | Wittgenstein

Commenti chiusi