Lo scrivo sulla battigia, sprezzante delle onde

Con l’anniversario di Borges di oggi, mi sono imbattuto in questa sua citazione, che dice perfettamente cosa fa convivere tanto disincanto e tanto impegno nei cuori e nelle teste di molti che conosco.

Niente è costruito sulla roccia, ma dobbiamo costruire sulla sabbia come se fosse roccia.

Un commento su “Lo scrivo sulla battigia, sprezzante delle onde

  1. fp57

    mi fa pensare ai monaci tibetani che con pazienza, tempo e attenzione disegnano in terra cose con la sabbia sapendo che il loro lavoro verra’ presto spazzato dal vento: credo significhi fare qualcosa con amore e attenzione ma poi lasciare andare, non trattenere, non possedere.

Commenti chiusi