Notizie che non lo erano

Papa Francesco ha infine smentito lui stesso una notizia che non lo era, pubblicata da molti quotidiani (Repubblica, Corriere, Messaggero, e molti altri) e che avevamo spiegato alcune settimane fa qui, quella sulle sue presunte uscite notturne e segrete a distribuire elemosine. In una intervista sul Corriere della Sera, il Papa ha detto: “Non mi piacciono le interpretazioni ideologiche, una certa mitologia di papa Francesco. Quando si dice per esempio che esce di notte per andare a dar da mangiare ai barboni in via Ottaviano. Non mi è mai venuto in mente”.

La lista “Tsipras” aveva annunciato la candidatura alle prossime elezioni europee del famoso scrittore Andrea Camilleri, come avevano riportato molti giornali. Ma lui ha smentito, non si candiderà.

L’ex presidente ucraino deposto dalle proteste delle settimane scorse, Yanukovich, è stato dato per morto o molto grave in seguito a un infarto almeno tre volte negli ultimi giorni: le fonti erano poco attendibili giornali russi. I siti di alcuni quotidiani italiani hanno ripreso la notizia come vera, salvo non parlarne più successivamente.

Scrivendo della scomparsa di un aereo in volo tra la Malaysia e la Cina, sabato, molti siti di news hanno scritto che a bordo dell’aereo c’era un passeggero italiano: la notizia è stata successivamente smentita, l’uomo aveva a suo tempo denunciato il furto del suo passaporto.

Il settimanale Newsweek è tornato in edicola dopo una lunga sospensione dovuta a grosse difficoltà economiche: il nuovo numero aveva in copertina uno “scoop”, l’intervista al misterioso inventore della moneta online “Bitcoin”. Ma poche ore dopo l’uscita l’identità dell’intervistato come reale inventore di Bitcoin è stata pesantemente messa in dubbio da diverse versioni e contraddizioni.

Alla morte del filosofo Manlio Sgalambro, giovedì, diversi siti di giornali hanno copiato quel che si diceva di lui su Wikipedia, dove però qualcuno aveva per scherzo inserito delle informazioni inventate. Il risultato è stato che, senza controllare, i siti dei giornali (Repubblica, Corriere, panorama, tra gli altri) hanno pubblicato tra l’altro le buffe notizie che Sgalambro sarebbe stato l’autore delle canzoni Fra Martino campanaro e Madama Doré, tra le altre.