Bruciare la vecchia

Scrissi qui qualche anno fa del mio desiderio di uno strumento che mi permettesse di guardare la televisione sul computer, piuttosto che internet sul televisore. La ragione è che ormai stiamo davanti al computer la maggior parte del nostro tempo, e vorremmo poter rinunciare agli altri apparecchi, a partire dal vetusto televisore, e concentrare le funzioni: già telefoniamo col computer, ascoltiamo la radio e la musica col computer, eccetera. Ci sarà anche un modo per tostarci il pane, presto.
Adesso è arrivata in Italia la risposta finora più efficiente a questa richiesta. Si chiama Slingbox, ed è un apparecchio che si appoggia sopra il decoder di casa e trasmette – grazie a un collegamento video e un collegamento ethernet – il segnale televisivo via internet. Quindi si può riceverlo su un computer connesso a internet dovunque ci si trovi (per ragioni comprensibili, è possibile una connessione sola alla volta: altrimenti quelli di Sky mandano i carri armati). Slingbox costa 199 o 299 euro, a seconda degli ingressi video disponibili, e non è perfetto: a volte il segnale fa i capricci, e la qualità non è una qualità televisiva, per via della banda e del display del computer. Non è insomma la soluzione per eliminare il televisore: ma se avete bisogno e voglia di seguire un programma mentre siete via da casa, o mentre fate altro, è un’ottima idea.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose: