Campanili

Ancora il Corriere ha oggi invece due belle pagine di Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella su Livorno, da cui ho imparato molte cose. Mi permetto di insegnarne una sola, che la distanza linguistica e non solo di noi toscani della costa da quelli dell’entroterra è sempre piuttosto oscura e trascurata.

Escludo quindi, come pare dal virgolettato finale, che il direttore del Vernacoliere o qualunque altro livornese abbia mai detto

“Gli è che non ci è mai venuta l’occasione giusta”

“Gli è”, e le acche aspirate, eccetera, sono roba da fiorentini

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

5 commenti su “Campanili

  1. EmmeBi

    A me sembra che “gli è” non sia una forma gergale tipica di qualche dialetto toscano (semmai “illé” fiorentino), ma solo una forma un po’ arcaica dell’italiano, e conoscendo il modo di esprimersi dotto compiaciuto del Cardinali (o del Marchetti alias Borzacchini) è probabile che l’abbia detto lo stesso direttore del vernacoliere.

  2. f.b.

    sì, il problema è che quando vogliono imitare il toscano usano (male, perdipiù) i canoni del fiorentino.

    come l’anno scorso nel filme di spàicche lì, ambientato in media valle del serchio/garfagnana. sfido io a trovare una sola persona che da quelle parti parla in quella maniera, marianna gane!

  3. Barbara P

    Siccome da poco ho conosciuto una persona di Livorno che abita a Firenze, quest’h aspirata che ha, molto forte, l’ha acquisita nel soggiorno a Firenze? A Livorno non ci sarebbe?

Commenti chiusi