Stampa specializzata

Vorrei rivolgere un appello agli amici del «Fatto»: o cambiate il nome del giornale o cambiate le notizie

(Michele Ainis, sulla Stampa)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

3 commenti su “Stampa specializzata

  1. scirocco

    Ainis fa intendere i tre passi de “la prova, una e trina come il Padreterno”, da attribuire in egual misura al Fatto e al Giornale, ed è una menzogna.

  2. Pingback: Da “la Repubblica” a “La Stampa”: una ricorrenza e una conferma. « Champ's Version

  3. Pingback: Da “la Repubblica” a “La Stampa”: una ricorrenza e una conferma « Blog del circolo online del PD "Barack Obama"

Commenti chiusi