Lupus in Sanremula

Stamattina sul Corriere della Sera, Luca Bizzarri:

«Il problema della Rai è che ci sono persone estremamente capaci e pirla strepitosi. Basta infilare un pirla in un meccanismo così complesso e salta tutto»

Oggi pomeriggio a Sanremo:

Incredibile errore durante la conferenza stampa del festival: “Roberto Vecchioni è stato il più televotato”, ha detto un rappresentante di Rai Trade a cui è affidata la gestione operativa del contratto con le compagnie telefoniche. Il direttore artistico del festival Gianmarco Mazzi, visibilmente indignato: “non si doveva dire, il voto è ancora in corso. E’ un errore grave, non si può fare una leggerezza del genere, qualcuno verrà danneggiato, dovevate limitarvi a dare i dati generali”.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

8 commenti su “Lupus in Sanremula

  1. Pingback: Links for 19/02/2011 | Giordani.org

  2. Carlo M

    sul secolo xix di oggi c’è un articolo di paolo crecchi, inviato del secolo a sanremo, che dice che la “gaffe” di marcolin, il consulente di raitrade che ha rivelato i dati sul televoto, è stata preparata. ovvero si è trattato di un escamotage architettato dagli organizzatori del festival per riaccendere l’interesse dopo il calo di ascolti di venerdì. marcolin prima di prendere la parola avrebbe esplicitamente chiesto quali dati poteva divulgare, e gli sarebbe stato detto di leggerli tutti “tanto stasera azzeriamo tutto e poi così facciamo un po’ di casino”. marcolin, che secondo l’articolo è considerato un professionista serissimo che si occupa di televoto da 10 anni, sarebbe quindi caduto in una trappola, per la quale ora rischia di pagare ingiustamente.

Commenti chiusi