Primo aprile, il solito post

“posso dire che una ricorrenza così sfigata e stupida come il primo aprile – che istituzionalizza la sovversione: cioè prescrive che ogni anno lo stesso giorno sia lecito e spiritoso fare un bello scherzone – non credo esista, nemmeno la festa dei nonni? (Oddio, anche il carnevale se la batte). Il vero mattacchione colpisce il 13 luglio, a sorpresa”

Altre cose:

4 commenti su “Primo aprile, il solito post

  1. Giorgio T

    Oggi pure il sito del Sole 24 ore si è lasciato andare. Nella sezione viaggi c’erano offerte in varie parti del mondo: tipo 10 € al giorno in un lodge alle Maldive e robe simili. Adesso è sparito.
    Simpaticoni.

  2. alessandro

    ma lo scherzo lo hai fatto a chi cerca di fare l’analisi logica della frase?

    e cmq il Carnevale una motivazione storica ce l’ha.

  3. Carmen

    In Spagna gli scherzi li fanno il 28 dicembre, día de los inocentes, che si considera il giorno della strage ordinata da Erode. E inocentes sono i creduloni che ci cascano.
    A me le versioni geek che circolano negli ultimi anni, tipo Linux venduto a Bill Gates, divertono molto e ci casco sempre. Persino stamattina con Google e le sue gestures.

Commenti chiusi