Habemus Papam

Visto il film di Nanni Moretti, di cui non scrivo niente che ognuno se lo goda senza moleste opinioni altrui, casomai ne riparliamo dopo: mi limito solo a consigliarlo segnalando che ho riso molto, e a riportare che la canzone che dopo tutti cercheranno in rete è “Todo cambia” di Mercedes Sosa, e che c’è un personaggio di giornalista di cui tutti i giornalisti rideranno pensando di non essere loro, quello lì.

Altre cose:

8 commenti su “Habemus Papam

  1. george kaplan

    Io sta musica non la capisco.
    Non mi trasmette un fico secco.
    Magari è colpa mia.

  2. Robiciattola

    Un altro è Sorrentino. Un altro è Tarantino. Musiche perfette per i film. questo è fare il regista. E’ un lavoro completo, a tutto tondo.

  3. amosgitai

    Neanche a me, per il momento, la canzone non dice nulla. Lo andrò a vedere stasera e dirò la mia.
    Non sono d’accordo con Robiciattola: il regista deve fare il regista. Deve saper lavorare con il suo staff: sceneggiatore (nel caso non sia lui), direttore della fotografia, tecnico del montaggio, curatore delle musiche.
    Un film è un lavoro di squadra che deve essere eseguito con armonia, non è l’opera di un singolo!!!

Commenti chiusi