Grandi battaglie bacchettone

Alle “Venice Sessions” di tre anni fa, intervenne un anziano dirigente dell’editore Axel Springer vantando i successi dei loro giornali e la qualità del loro lavoro. Io, che parlavo dopo di lui proprio sulla qualità nel giornalismo, mi permisi irrispettosamente di ricordargli la Bild e l’insistenza di quel giornale sulla tradizionale pagina con le immagini di “pinup” nude.

Oggi l’hanno abolita.

Altre cose:

2 commenti su “Grandi battaglie bacchettone

  1. Jan Alexander

    Ma sì, dai, le hanno spostate all’interno. Il pubblico di riferimento resta l’equivalente tedesco degli italici lettori di Chi.

Commenti chiusi