iPad piccolo

Sto usando un iPad mini da tre settimane. All’inizio mi sembrava uguale a un iPad, ma più piccolo: quindi peggio. Ora mi sembra uguale a un iPad, ma più piccolo: quindi meglio.
Ecco, altro non ho da dirne. Tutto il resto è uguale ma è più comodo, più pratico, più facile. Ogni volta che riprendo in mano un iPad normale mi pare di imbracciare una lavagna di ardesia.

Altre cose:

9 commenti su “iPad piccolo

  1. Pingback: Recensioni - manteblog

  2. santoku

    Per questo genere di cose mi sento un vecchio conservatore, se si può dire per cose di questo genere, l’iPad é solo uno come anche l’iPhone. Punto.
    Tutte le varianti da qui in poi sono solo fuffa.

  3. stefano_c

    Non so se size matters, ma la risoluzione sì: dopo l’avvento del retina display qualsiasi cosa inferiore è solo un compromesso (anche se necessario, in questo caso). Quindi io prima di fare il downsizing del mio 10″ mi sa che aspetto il prossimo giro, sperando che il progresso tecnologico non si faccia attendere troppo :-)

  4. fafner

    Se Apple avesse lanciato l’iPad maxi, ora leggeremmo che il normale iPad da 9,7 sembra piccolo, misero, limitato, inadatto alle serate con gli amici nelle lunghe notti invernali, pessimo per animare i compleanni dei bambini, catastrofico per chi non ha un visus di 10/10.

  5. Pingback: Ardesia - manteblog

  6. Giordano

    @fafner
    Sono d’accordo. Mi spiace per Luca ma è stato colpito anche lui dalla sindrome della Mela. 
    A Apple va dato un gran merito che è quello di aver lanciato delle tecnologie veramente innovative.
    Ad oggi però gli altri concorrenti non hanno dormito e riescono ad offrire prodotti di pari qualità e potenzialità a prezzi inferiori (vedi ad esempio Samsung Galaxy vari con Android, perfettamente paragonabili ad Iphone/Ipad).
    Certo l’Ipad mini è veramente “cool” ma se uno già l’Ipad o un Galaxy Tab (già disponibile in versione da 7” oda 10”, guarda un po’) non direi che si tratta di un salto tecnologico.

Commenti chiusi