Dàn dàn

L’etichetta discografica che ha pubblicato quest’estate un nuovo disco di David Lynch ha anche deciso di ripubblicare in disco la colonna sonora di Twin Peaks. Benché Lynch sia stato finora più famoso come regista (Elephant Man, Dune, Mulholland Drive) che come musicista, si è sempre occupato molto di musica: sia nella scelta delle colonne sonore dei suoi film e progetti televisivi e video, sia facendola, la musica: con stili e scelte abbastanza eclettiche, insieme a parecchia elettronica. Quest’ultimo disco, che si chiama “The big dream” ha la sua voce spesso distorta che sembra venire da lontano, un andamento un po’ blues e molta chitarra, un singolo con la cantante svedese Lykke Li e una cover di Bob Dylan. Ha avuto ottime recensioni, ma può anche capitare che non vi convinca. A quel punto, potete recuperare quella colonna sonora di Twin Peaks – composta da Lynch e da Angelo Badalamenti – che fu degno accompagnamento dell’indimenticabile sceneggiato per la tv del 1990. Ma occhio che quella ristampata è una raccolta di musiche della seconda stagione: se volete anche LA musica di Twin Peaks, ovvero quel formidabile e inquietante motivo basato tutto su un memorabile “dàn dàn”, lo trovate su iTunes anche per conto suo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.

Abbonamento mensile
8 euro
Abbonamento annuale
80 euro
Altre cose:

Un commento su “Dàn dàn

Commenti chiusi