Il povero padre Lombardi e i virgolettati di Scalfari

Quello che ha pensato chiunque abbia letto l’esteso virgolettato attribuito al Papa da Eugenio Scalfari nel suo articolo domenica (“Ancora? Dopo tutte le smentite precedenti? Non può averlo fatto di nuovo”), si è verificato con spettacolare puntualità, una specie di replica teatrale: la pazienza di padre Lombardi.

Schermata 2015-11-03 alle 08.01.48

“As has already occurred in the past, Scalfari refers in quotes what the Pope supposedly told him, but many times it does not correspond to reality, since he does not record nor transcribe the exact words of the Pope, as he himself has said many times,” spokesman Father Federico Lombardi told National Catholic Register reporter Edward Pentin Nov. 2.
“So it is clear that what is being reported by him in the latest article about the divorced and remarried is in no way reliable and cannot be considered as the Pope’s thinking,” Fr. Lombardi added.

Altre cose:

2 commenti su “Il povero padre Lombardi e i virgolettati di Scalfari

  1. ILSENSOCRITICO

    Sono curioso di capire: il Papa parla davvero con Scalfari e poi quest’ultimo interpreta in modo molto personale ciò che il pontefice gli ha detto oppure il Papa non ci parla proprio?
    Nel primo caso, non sarebbe il caso di cambiare numero di telefono o di rendersi irreperibile? :-D

Commenti chiusi